Bufera Lecce: Palaia si è dimesso, Liverani esonerato

Fabio Liverani (foto P. Pinto)

LECCE – Via a Giuseppe Palaia, si è dimesso, e addio anche a Fabio Liverani, esonerato dall’U.S. Lecce. Come un fulmine a ciel sereno, in un pomeriggio di agosto inoltrato, è arrivata la notizia inattesa e del tutto inaspettata dell’esonero del tecnico romano, dopo che poche ore prima era arrivata la nota d’addio del responsabile dall’area sanitaria. Un pezzo di storia del Lecce. Le due situazioni però sono distaccate una dall’altra.

Il divorzio dal mister delle due promozioni di fila è una decisione in controtendenza rispetto a quanto emerso nei giorni scorsi: la società di Via Colonnello Costadura, nonostante la retrocessione in B, aveva deciso di puntare su di lui, dopo l’incontro con il nuovo responsabile dell’area tecnica, Pantaleo Corvino.

Gli era stato proposto anche il prolungamento del contratto di un anno, fino al 30 giugno del 2023, con un adeguamento economico anche per tutto il suo staff-tecnico.

La firma, però, non era ancora arrivata e su richiesta espressa dalla stessa società di giungere ad un lieto fine, Liverani avrebbe comunicato di non voler continuare la sua avventura in giallorosso, perché non del tutto convinto del nuovo progetto tecnico.

Questo a pochi giorni dal raduno della squadra, in programma domenica alle ore 19:00 e con la lista dei convocati già stilata dall’ormai ex allenatore giallorosso. Dopo il lungo e inaspettato temporeggiare del tecnico, la società ha deciso così per il definitivo divorzio, sembrano queste le cause che comunque non sono specificate nel comunicato.

Un finale amaro in una giornata molto strana per il popolo salentino ma la società di Via Colonnello Costadura si conferma forte e coesa mettendo da parte anche tutti i sentimentalismi, nel solo interesse dei colori giallorossi.

Carmen Tommasi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*