Lecce, nessuna frattura per Mancosu

Marco Mancosu, 31 anni, centrocampista. Il capitano giallorosso ha segnato 14 gol

LECCE – (di Tonio De Giorgi) Il Lecce ha ripreso la preparazione in vista dell’ultima partita di campionato contro il Parma in programma domenica al Via del Mare alle ore 20:45. Dalla vittoriosa trasferta di Udine il Lecce è tornato con tre punti vitali, ma pure con qualche preoccupazione riguardante qualche calciatore. Anche alla Dacia Arena l’allenatore Liverani ha dovuto fare i conti con gli infortuni. Il primo ad abbandonare il campo è stato Calderoni. Al 6′ del secondo tempo, durante un’azione in copertura, si è accasciato a terra toccandosi la coscia sinistra. Nelle prossime ore si sottoporrà ad ecografia per stabilire l’entità dell’infortunio e valutare un suo eventuale recupero che, ad oggi, appare molto improbabile. Lo staff sanitario diretto dal dottore Palaia è al lavoro per consentire al tecnico Liverani di avere il maggior numero di giocatori a disposizione.

Un altro giocatore che ha lasciato il campo per infortunio è stato Marco Mancosu. Il capitano, autore del gol del pareggio su calcio di rigore, è caduto male in area e non è stato più in grado di proseguire la partita. Una botta al costato lo ha costretto ad alzare bandiera bianca. Il centrocampista giallorosso si è già sottoposto a Tac all’emitorace destro e sinistro e l’esame strumentale ha escluso fratture. Pertanto, si può sperare di vedere in campo il capocannoniere giallorosso per l’ultima decisiva partita della stagione. Tanta attenzione anche per Gianluca Lapadula sostituito al 38′ del secondo tempo, due minuti dopo il gol vittoria. È uscito accompagnato dal dottore Congedo e dal massaggiatore Fiorita con una evidente zoppia. La caviglia sinistra non è al meglio e più volte Liverani ha sottolineato il sacrificio e lo spirito con i quali l’attaccante giallorosso scende in campo. Nella squadra che scenderà in campo domenica prossima sarebbe molto importante la sua presenza. Intanto contro il Parma non ci sarà Paz: l’argentino dovrà scontare un turno di squalifica. Rientra, invece, Rispoli, assente a Udine perché fermato dal giudice sportivo.

In difesa, al fianco di Lucioni, dovrebbe giocare Meccariello, già in campo a Udine, dal 6′ del secondo tempo quando è subentrato a Paz, il quale già ammonito rischiava di prendere il secondo giallo e quindi lasciare il Lecce in dieci uomini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*