Nell’estate del Covid i turisti preferiscono le case vacanza. Luglio si chiude con un -40%

SALENTO – I dati delle prenotazioni d’agosto sembrano incoraggianti, ma al momento la stagione nel vivo è fortemente segnata dal virus. A soffrire nel settore turistico sono soprattutto gli alberghi, meno scelti, per i loro spazi in comune. I turisti, chi non ha voluto rinunciare al viaggio e alla scoperta, nel Salento sembrano, al momento preferire le case vacanza. Tra i motivi che spingono a questa scelta, chiaramente, la possibilità di rimanere a contatto esclusivamente con il proprio nucleo familiare . E’ stato il turismo straniero, quello che ama il Salento da aprile a giugno, a mancare. La speranza è che l’incremento evidenziato nelle ultime settimane di luglio prosegua.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*