Picchiò il paziente davanti all’ambulatorio: un anno e 6 mesi al medico di Calimera

CALIMERA- Un anno e 6 mesi di reclusione, con pena sospesa. Patteggia la pena Vincenzo Refolo, il medico di Calimera arrestato dopo aver picchiato in strada, davanti al suo ambulatorio, un anziano paziente. Il gup D’Ambrosio ha riconosciuto le attenuanti generiche e ha disposto il risarcimento del danno. La sentenza è stata emessa in mattinata. Refolo è assistito dall’avvocato Ladislao Massari.

L’episodio è avvenuto il 4 aprile scorso. La vittima,  l’87enne Foca Bellatoma, era un suo paziente. L’anziano aveva raggiunto lo studio del medico curante per chiedere spiegazioni sulla prenotazione di una visita. In preda ad uno scatto d’ira Refolo lo aveva scaraventato per terra infierendo su di lui.

Il video dell’aggressione, realizzato con un cellulare, aveva fatto in poche ore il giro del web scatenando indignazione. L’anziano, che si muoveva con l’aiuto di una stampella, che era stato picchiato mentre era già per terra, ed era poi finito in ospedale con traumi e ferite. Refolo era stato arrestato subito dopo dai carabinieri della stazione di Calimera. Successivamente aveva ottenuto i domiciliari e poi era tornato libero per il venir meno delle esigenze cautelari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*