Truffa con i farmaci: 44 perquisizioni dei Nas

minerva

SALENTO-Truffa al Servizio sanitario nazionale e regionale: l’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Bari, ha portato a 44 perquisizioni in diverse regioni da parte dei Nas. In Puglia sono state eseguite nelle province di Bari, Brindisi, Bat, Foggia. Le perquisizioni hanno riguardato titolari di aziende farmaceutiche, informatori scientifici del farmaco, farmacie, medici specialisti e di medicina generale. La truffa, secondo gli investigatori, si basava sulla stesura di ricette false. I titolari di aziende farmaceutiche, farmacisti e medici compiacenti coinvolti nell’inchiesta avrebbero creato un articolato meccanismo corruttivo basato sulla prescrizione di farmaci a pazienti ignari. Le ricette venivano poi inviate a farmacie convenzionate con le Aziende Sanitarie locali e i farmaci rivenduti a cittadini stranieri. Durante gli accertamenti sono stati scoperte migliaia di scatole di farmaci gettate tra i rifiuti o bruciate in campagna. Diversi gli indagati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*