Lecce: oltre a Deiola e Farias da valutare anche Barak

Saponara e Barak, durante un allenamento sul campo dell'Acaya Resort

LECCE – Il cammino di avvicinamento del Lecce alla gara di lunedì 22 giugno con il Milan che si giocherà al Via del Mare alle ore 19:30, prosegue come da tabella di marcia con un allenamento giornaliero pressoché alle ore 19:00 – 19:30 per abituarsi alle condizioni climatiche in cui si svolgerà la gara con i rossoneri.

Contro la squadra di Pioli mancheranno sicuramente Dell’Orco convalescente e Donati squalificato. Per quanto riguarda il resto, allenandosi perennemente a porte chiuse, tutto è documentato da notizie che si susseguono.

Se da un lato Liverani può gioire per il recupero completo di capitan Mancosu dall’altro ha qualche nodo da sciogliere legato alle condizioni di Farias per una contrattura muscolare e di Deiola che ha un problema di gonalgia al ginocchio e bisogna capire come e quando potrà essere pronto, da quelle che sono le notizie non è nulla di grave ma è qualcosa di fastidioso; da valutare anche Barak che sembrava tra i più in forma ma nell’ultimo allenamento si è fermato per una contusione alla gamba, saranno analizzate nelle prossime ore le sue condizioni.

Gli impegni ravvicinati ed una preparazione ripresa dopo tre mesi di inattività falcidieranno fisicamente tutte le squadre, questo è stato messo in conto ed è il prezzo da pagare per il nuovo inizio del calcio.

Liverani dovrà rischiare il meno possibile e ponderare forze fisiche e mentali perché la rosa del Lecce non è immensa e dunque se col Milan dovessero mancare sia Deiola, sia Barak per disegnare il centrocampo potrebbe contare su Petriccione, Majer, Tachtsidis e Mancosu ma è ancora presto per cercare di capire quali potrebbero essere le sue scelte.

Vero è però che il Lecce del dopo mercato di gennaio sembrava abbastanza solido, gara con l’Atalanta a parte, e nel caso in cui dovessero mancare i due centrocampisti arrivati proprio in quella finestra sarebbe un ritorno all’antico per il mister romano e per il Lecce che questa seria A la conquistò con merito sul campo.

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*