Ex Ilva, sindacati delusi dall’incontro con il Ministero

minerva

TARANTO- «Incontro inconcludente». Lo affermano i sindacati a margine della videocoferenza, con il governo sul nuovo piano presentato da Arcelor Mittal per l’ex Ilva: il governo rigetta il piano di Mittal, – afferma il segretario  della Fiom, Bruno Manganaroma- ma non è stato in grado di dirci nemmeno oggi cosa intende fare se l’azienda non torna indietro». Il sindacato nel frattempo  “sfiducia” ArcelorMittal e ribadisce il no agli esuberi. 

 “Il Governo conferma la disponibilità – continua  in una nota il sindacato Fim Cisl- dello Stato al co-investimento ma in questo contesto bisogna assolutamente riverificare se esiste ancora un soggetto industriale che si senta ancora impegnato nel rilancio e ambientalizzazione del Gruppo ex-Ilva. Nelle prossime ore -conclude- il Governo riaprirà il confronto rigettando il piano presentato e prevede di riconvocarci, assieme all’azienda la prossima settimana”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*