Il Cuore(Amico) oltre l’ostacolo: consegnare pacchi e ricevere sorrisi

SALENTO – Il bisogno che si sta registrando dall’inizio dell’emergenza sanitaria, che ha aggravato le situzioni già difficili e messo in ginocchio anche chi prima di marzo non aveva grandi problemi economici, non accenna a diminuire. Anzi. Per questo, instancabile, la carovana della solidarietà di CuoreAmico continua senza sosta alcuna il tour solidale per consegnare in tutta la provincia di Lecce pacchi alimentari. Sono frutto della raccolta promossa dalla onlus salentina, braccio operativo di TeleRama per il sociale, che da 20 anni si occupa degli anelli loro malgrado più deboli del territorio salentino. Che, in questo caso, sono le famiglie che non riescono a fare la spesa e a portare in tavola il cibo ogni giorno.

E lo fa con la trasparenza e la concretezza di sempre, ecco perché quotidianamente vi mostriamo quello che accade e dove accade. Ecco la tappa a Merine, dove sono stati consegnati i pacchi alimentari a Don Luca, parroco della chiesa Giovanni Paolo II.

A Lizzanello la squadra di CuoreAmico è stata accolta dal presidente della Caritas, Giuseppe Martina. La sequenza è sempre la stessa: si scaricano pacchi e buste carichi di spesa e si consegnano, in cambio di sorrisi. Il tempo di scambiare due chiacchiere e poi di nuovo in marcia, c’è già qualcun altro che aspetta.

In questo caso, è Don Luca Nuzzaci, a San Donato. Appuntamento all’oratorio della Parrocchia Resurrezione del Signore. Anche qui ci sono famiglie in difficoltà che non devono essere lasciate sole, e la parrocchia si occuperà di distribuirà i pacchi, perché ognuno abbia un piatto caldo e la certezza di un briciolo di serenità.


L’abbraccio solidale si è esteso fino a Galatina, La consegna di generi alimentari è avvenuta nella parrocchia Cuore Immacolato di Maria, accolti dal doce sorriso di Padre Osvaldo Coppola.

CuoreAmico viene contattato ogni giorno da parrocchie, Comuni, associazioni e semplici cittadini, e cerca di soddisfare le esigenze di tutti.

Per questo ha raggiunto anche l’asilo nido “La tribù dei piedi scalzi”, a Lecce, consegnando i pacchi alla direttrice Roberta Manieri.

Per consentire a CuoreAmico di continuare la sua corsa, sostenete l’iniziativa usando il cc 800 della Banca Popolare Pugliese o effettuando un versamento, usando l’iban IT78H0526216080CC0800000800, con la causale “emergenza coronavirus aiuto famiglie distribuzione alimentare”.

Per informazioni e richieste, è attivo il numero 350 0410751. La onlus vi renderà sempre partecipi con gioia del suo percorso, perché tutti sappiano, in questo terribile momento più che mai, di non essere soli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*