Attualità

Costa Favolosa a Taranto, ma solo per la quarantena. Il sindaco: “Poteva andare a Bari”

TARANTO- La grande nave da crociera Costa Favolosa attraccherà nel porto di Taranto, con a bordo l’equipaggio (composto da 1.100 persone, secondo l’indicazione della compagnia) che dovrà essere sottoposto a quarantena per il Covid. E’ stato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli a preannunciarlo ieri sera al sindaco Rinaldo Melucci, che si toglie il sassolino dalla scarpa, visto che “la nave poteva forse spendere la sua quarantena per esempio a Bari o in qualche scalo dove tutto l’anno, in condizioni normali, si beneficia del business di quelle crociere”.

Il protocollo predisposto, tra le altre cose, non prevede al momento alcuno sbarco nel capoluogo ionico e in ogni caso non prevede alcun successivo transito del personale di bordo sul territorio comunale o alcuna permanenza presso le strutture ospedaliere.

Con amarezza, Melucci ribadisce che “ancora una volta Taranto e i tarantini dimostrano di saper rispondere meglio di altri luoghi e di altre comunità, voglio sperare che in futuro questo venga premiato dal settore. Il Comune di Taranto non ha propriamente una competenza diretta su questo approdo, ma ci auguriamo almeno, che per il tempo che durerà questa sosta, l’Armatore voglia utilizzare per quanto possibile il sistema locale delle forniture, creare ricadute fattive sulla città e comprendere che la nostra Polizia Locale dovrà vigilare ai varchi portuali per la perfetta applicazione del protocollo sanitario in corso di adozione, soprattutto per non vanificare i tanti sforzi compiuti finora da cittadini e Istituzioni. Dal MIT ora ci aspettiamo la stessa disponibilità e attenzione che Taranto sta dimostrando per il Paese nel momento dell’emergenza“.

Articoli correlati

Isabella e Alessandro Vespa (figlio di Bruno Vespa) hanno pronunciato il fatidico “sì” nella cattedrale di Oria

Redazione

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa

Centrodestra: “Emiliano chiama alle armi i primari della Asl pro Salvemini”

Sergio Costa

A Brindisi premiati gli studenti con il premio “Honestas”

Andrea Contaldi

Incentivi e opportunità per le imprese, continuano i convegni informativi di Federaziende

Barbara Magnani

Arpal e Progetto Policoro a sostegno delle fasce più deboli

Andrea Contaldi