Mascherine, gara di solidarietà. A Taranto commerciante cinese ne dona 4mila

SALENTO – Gara di solidarietà per donare o realizzare mascherine da garantire nelle corsie degli ospedali, lì dove ormai scarseggiano. A Taranto un commerciante cinese, che da anni lavora nel capoluogo jonico, ha donato ben 4 mila mascherine chirurgiche all’amministrazione, da destinare a personale medico e paramedico.

A Brindisi una srl, in collaborazione con una sartoria di Cellino San Marco, nei prossimi giorni garantirà la disponibilità di 300 mascherine. Saranno destinate, in parti uguali, alla Caritas di Tuturano, al Comune e al Comando di Polizia Municipale di Brindisi, in modo che a tutti, ospiti e operatori, sia garantito il diritto di difendersi dalla diffusione del virus pandemico.

Per il Vito Fazzi di Lecce una bella iniziativa arriva dalla provincia: due trepuzzine, mamma e figlia amanti delle creazioni sartoriali artigianali, stanno realizzando mascherine in cotone, con all’interno carta forno da poter cambiare all’esigenza. 15 sono state consegnate già nel pomeriggio.

Infine un’azienda leccese, come annunciato dal sindaco Salvemini, ha donato diverse confezioni di mascherine che la Protezione Civile nelle prossime ore distribuirà alla cittadinanza.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*