Tribunale, gli avvocati chiedono lo stop delle udienze

LECCE- Da giorni ormai si avverte una serie di disagi nel Tribunale di Lecce, sia penale che civile, a causa degli affollamenti che si verificano nelle aule, negli uffici e nei corridoi.

“Una situazione di notevole disagio per le condizioni di non dignità e non decoro nello svolgimento delle udienze”. Per questo la Camera civile salentina, presieduta dall’avvocato Salvatore Donadei, ha chiesto che il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lecce interceda presso le autorità competenti per chiedere ed ottenere in via precauzionale la sospensione immediata di tutte le udienze, ad eccezione di quelle indifferibili, e di tutti i termini che non possono essere rispettati per via telematica.

La Camera Penale ha già proclamato lo stato di agitazione chiedendo la sospensione di tutte le udienze ad esclusione di quelle con la presenza di detenuti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*