La Primavera alle porte, ce lo dicono i rospi della riserva

TORRE GUACETO- L’inverno presto cederà il passo alla buona stagione. ce lo ricorda l’inizio dei richiami d’amore di alcuni anfibi tanto comuni, quanto speciali, i rospi.  La natura si prepara a rifiorire e, in questi giorni, il rospo comune, Bufo bufo, sta tornando ai chiari d’acqua di Torre Guaceto per dare il via alla stagione degli amori.  Protetti dalle canne della palude della riserva, dal crepuscolo fino all’alba, questi animali intonano i cori che andranno avanti per tutto il periodo degli accoppiamenti, sino ai primi caldi. Sono prima decine e poi centinaia i rospi che in pochi giorni convergono nel sito di riproduzione. Ogni anno, i rospi affrontano marce estenuanti per raggiungere le pozze temporanee di acqua al fine di riprodursi, marce tanto faticose e pericolose che troppo spesso ne causano la morte. In questa foto i due rospi sono stati immortalati dal personale del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto e ci comunicano che la primavera è ormai alle porte.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*