Il bimbo è ammalato in comunità, la mamma: “Nessuno mi dice davvero come sta”

LECCE- Suo figlio ha l’influenza e lei purtroppo non può stare con lui e accudirlo come vorrebbe. Si tratta di Maria, la donna vittima di violenza da parte del compagno e che ora si ritrova a vedere il piccolo in giorni e orari prestabiliti all’interno di una comunità,  alla quale il Tribunale dei Minori ha deciso di affidarlo assieme al padre. Come se non bastasse, all’indomani della visita e nonostante la sua preoccupazione, sembra che oggi Maria non potrà nemmeno effettuare la sua solita videochiamata e quindi accertarsi che effettivamente il suo bambino stia meglio. Sembra un incubo tutto questo, ma la signora non desidera mollare, anzi, intende procedere per vie legali, per far rispettare innanzitutto le volontà del figlio e poi un giorno per poterlo riportare finalmente a casa e restituirgli una vita serena e piena di sorrisi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*