Droga nascosta in casa dei genitori, arrestato 48enne leccese

LECCE- Due chili di haschish nascosti in casa. Li hanno trovati gli agenti della Squadra Mobile di Lecce che hanno arrestato Luca Greco, 48enne leccese, pedinato per diversi giorni. Ieri pomeriggio, dopo aver documentato uno scambio tra lui ed un cliente, gli agenti lo hanno bloccato nel centro della  città. Le successive perquisizioni hanno portato al sequestro, nella casa dove vive, di oltre 661 grammi di hashish, suddivisi in 61 dosi già confezionate con del cellophane trasparente, pronte per la vendita.

La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione dei genitori, da dove l’uomo era passato poco prima di incontrarsi con il suo acquirente, e qui, all’interno di un armadio, è stato torvato uno zainetto nel quale c’ erano 13 panetti di hashish per un peso complessivo di grammi 1200 circa ed altri 63 grammi circa, suddivisi in sei dosi pronte all’uso. Trovati e sequestrati inoltre due bilancini elettronici e un rotolo di cellophane trasparente per alimenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*