Maxi sequestro di fuochi d’artificio: 15 quintali nascosti in un garage

LIZZANELLO – Nell’ambito di una mirata attività di controllo, in vista dei festeggiamenti di fine anno, la Compagnia di Otranto ha individuato un quarantenne di Merine (frazione di Lizzanello), che deteneva abusivamente presso il garage e presso la propria abitazione più di 15 quintali di materiale esplodente rientrante. Sul posto anche una pattuglia di artificieri del Comando Provinciale dei Carabinieri di Lecce.

Il proprietario dei locali non è stato in grado di esibire alcuna documentazione che ne giustificasse la liceità dell’acquisto ed anzi, nel corso delle operazioni i militari hanno accertato che il materiale rinvenuto violava le norme sulla sicurezza e sulla pubblica incolumità.

Il responsabile, pertanto, è stato denunciato per detenzione e fabbricazione abusiva di prodotti esplodenti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*