Casanova e Tardino chiedono all’Europa intervento rapido e disimpegno risorse

SALENTO – Danni maltempo: l’europarlamentare leghista Massimo Casanova, eletto nella Circoscrizione Sud, insieme alla collega Annalisa Tardino, prima firmataria dell’interrogazione, hanno chiesto alla Commissione europea se intenda trattare la domanda di intervento dell’Italia con estrema celerità. Ciò, utilizzando una procedura il più possibile semplificata e rapida. Ed è stato inoltre chiesto se la stessa Commissione europea ritenga applicabile l’eccezione al disimpegno automatico delle risorse, in modo da consentire una proroga nella spesa ai territori colpiti, Salento compreso, così come previsto dall’articolo 87, del Regolamento del 2013. Lo rende noto il coordinatore provinciale leccese, Gianni De Blasi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*