Pistole e mitra ritrovati in un casolare di S.Cataldo. Le armi hanno sparato?

doc cantina salice

LECCE- Un arsenale nascosto in un casolare diroccato nelle campagne tra Lecce e S.Cataldo. E’ la scoperta fatta dagli agenti della Squadra Mobile di Lecce che hanno sequestrato tre pistole e un kalashnikov perfettamente funzionanti, con relativo munizionamento. A fare la segnalazione è stato un agente libero dal servizio dopo aver notato tre giovani, presumibilmente stranieri, che scavalcavano il muro di recinzione di una proprietà reggendo un borsone di grosse dimensioni di colore nero. Il poliziotto ha dato l’allarme e sul posto sono arrivati i suoi colleghi. Gli agenti, dopo aver setacciato l’intero perimetro del casolare, hanno trovato il borsone nascosto sotto un cumulo di detriti. All’interno c’erano le armi.

Ora sono in corso le indagini da parte degli investigatori soprattutto per stabilire, attraverso esami balistici, se le armi abbiano già “sparato” e se siano state usate in qualche azione criminosa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*