Firmato il Protocollo per la Sicurezza Urbana, il Prefetto: “Lavoro complesso ma produttivo”

LECCE – Siglato nel Salone degli Specchi della Prefettura di Lecce, il “Patto per la sicurezza urbana, integrata, per lo sviluppo del territorio e per la promozione di un sistema di sicurezza partecipata” della città di Casarano. Il documento, elaborato sulla base delle direttive del Ministero dell’Interno prevede un processo complesso di partecipazione alla gestione della sicurezza ai diversi livelli della realtà casaranese, ed ha tra le finalita l’incrementazione dei servizi di controllo e di valorizzazione delle specificità socio-economiche, ponendo le basi per uno sviluppo sano del territorio. “Inizia un lavoro complesso – ha detto il prefetto , Maria Teresa Cucinotta – ma certamente produttivo”.Grazie alla rete, tutte le informazioni della zona saranno disponibili. Potrà essere più semplice un controllo su eventuali attività illecite. Sarà attivato un fitto sistema di videosorveglianza collegato alle forze di polizia. Al documento, sottoscritto dal Prefetto di Lecce, dall’Assessore regionale Sebastiano Leo e dal Sindaco di Casarano Gianni Stefano, hanno dato la propria adesione, inoltre, impegnandosi a fornire il proprio contributo, la Provincia di Lecce, la Camera di Commercio, Confindustria Lecce, e l’Ufficio scolastico provinciale. L’associazione Libera interviene sull’argomento e chiede alle istituzioni “azioni concrete per garantire sicurezzavolte a garantire maggiore sicurezza e ad assicurare alla giustizia, attraverso approfondite indagini, chi del “sistema” criminale fa parte. La città appartiene a tutti e “solo insieme, solo con il ‘Noi’ si riesce a fare, a costruire. “Il presidio Libera di Casarano, insieme con altre realtà associative del territorio, è da tempo presente in Città attraverso molteplici iniziative volte a informare e formare cittadini consapevoli sui temi del rispetto delle regole e del vivere civile”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*