Regionali, per la Lega “E’ ora” di guidare la coalizione

BARI – “Guideremo la coalizione, saremo la locomotiva del centrodestra“. Il segretario della Lega Puglia, Luigi D’Eramo, suona la carica in vista delle prossime elezioni regionali. E la benedizione arriva immediatamente dopo dal vicesegretario nazionale del Carroccio, Andrea Crippa: “Io sarò portavoce di quello che ho visto e sentito oggi in questa sala, per chiedere a Matteo Salvini un candidato presidente della Regione Puglia della Lega”.

La Lega è pronta – ha aggiunto – la Puglia può vantare una delle classi dirigenti migliori d’Italia. Se ci saranno le condizioni al tavolo nazionale, sicuramente chiederemo la regione Puglia”.

Il candidato, è stato ribadito – ma questa volta con il crisma dell’ufficialità nell’assemblea provinciale del partito di Salvini – deve essere della Lega in virtù di quel 25% incassato alle ultime elezioni europee. Ma, ha chiarito il numero due di Salvini,  “le condizioni per avere il candidato in Puglia sono e saranno l’unità e la compattezza intorno al candidato. La Lega ha una rosa di nom – ha proseguito Crippa – anche altri partiti del centrodestra hanno legittimamente proposto i propri nomi. Quello che rappresenta di più il centrodestra in Puglia e la popolazione pugliese sarà il candidato presidente. Non ci sono veti su nomi – ha concluso -, c’è una condivisione con il centrodestra sul programma del candidato per battere uno dei peggiori governatori oggi in Italia che si chiama  Michele Emiliano”.

Non saranno le primarie a scegliere il candidato, ha detto con chiarezza Crippa. Ma un più ampio ragionamento da fare tra i leader nazionali dei partiti di Centrodestra. Perché per le regionali la partita non si gioca solo sul territorio, ma in tutta Italia. I ragionamenti però sono fermi in attesa del risultato delle elezioni in Umbria: “Il dato dell’Umbria – ha spiegato il vicesegretario nazionale – della Lega è importante per vedere i rapporti di forza all’interno della coalizione”.

Crippa ha aperto ufficialmente così le sei assemblee provinciali che la Lega terrà nel corso del prossimo mese in tutta la Puglia. La settimana, al termine del tour, riunirà tutto il popolo leghista pugliese nell’assemblea regionale. Da lunedì intanto saranno aperte le candidature per il Consiglio regionale, chi vorrà potrà comunicare la propria disponibilità. Nel corso dell’assemblea la critica al governo Emiliano è stata netta: xylella, psr, trasporti, sanità, università con il caso del corso di Medicina a Taranto. Nessun tema è stato tralasciato. In chiusura, ricordando quanto solo qualche anno fa fosse complicato poter dire in Puglia di essere della Lega, l’invito è a far crescere la base del Carroccio, con un avvertimento: “Da vicesegretario della Lega – ha chiuso Crippa – porterò a Matteo Salvini la vostra voce, ma chiedo a voi di stare attenti a chi sale sul carro del vincitore”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*