Us Lecce, debito da 620mila euro? La Commissione Tributaria lo sospende

LECCE- Conti in regola, documentati con carte alla mano.Il presunto debito contratto con il fisco negli anni 2013-2014 da parte dell’Unione Sportiva Lecce, anni in cui la società apparteneva a Savino Tesoro, è sospeso. A stabilirlo è stata la commissione Tributaria Provinciale di Lecce – Sezione 1 – nelle scorse ore. Si parla di un avviso di accertamento arrivato a fine maggio da parte dell’Agenzia delle Entrate di Lecce per l’anno 2014 di 620 mila euro. Un avviso notificato all’Unione Sportiva Lecce e che non aveva certo fatto dormire sonni tranquilli alla Società: qualcuno aveva ipotizzato potesse compromettere il mercato, ma questo non è avvenuto. Alla fine la Commissione Tributaria ha sospeso la riscossione accogliendo le eccezioni di diritto e di merito dell’Avv. Maurizio Villani, difensore di fiducia della società. In particolare l’Unione Sportiva Lecce S.p.a. ha dimostrato che tutti i costi sostenuti nell’anno 2014 erano di competenza, inerenza e totalmente documentati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*