I fiori di Ada Mazzei tornano a casa: al Must mostra personale fino al 5 novembre

LECCE – La sua indagine pittorica del mondo floreale è ormai celebre. E ora l’artista salentina Ada Mazzei ne riporta una porzione a Lecce, nelle sale del Must. Torna a casa dopo tante esposizioni in Italia, reduce anche da una, recente, a Roma, e inaugura la mostra personale a cura di Lorenzo Madaro, con una selezione di grandi dipinti su tela dedicati al fiore della Brugmansia suaveolens, “tra zoom, metafore e slittamenti formali all’insegna di un’ossessione che è anzitutto cromatica”. Questo fiore, nello specifico, è noto anche come “tromba angelo bianco del Brasile” o “lacrime d’angelo e tromba d’angelo innevato”. Nell’interpretazione della Mazzei è tutto da guardare e assaporare, sulle note di un concerto per pianoforte di Valeria Vetruccio. La mostra sarà aperta fino al 5 novembre.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*