Emily, la voce del baritono leccese incanta la Laguna

VENEZIA – Una voce salentina incanta la Laguna per la 63esima edizione della Biennale di Venezia: è quella di Emily De Salve, baritono, prima cantante transessuale leccese. Concluderà il Festival Internazionale di Musica Contemporanea 2019 -il settore musica è diretto da un altro leccese, il compositore Ivan Fedele– con “Tredici secondi o un bipede implume ma con unghie piatte” , opera da camera in un atto di Marco Benetti, su libretto di Fabrizio Funari.

Lo spettacolo è questa sera. Un grande in bocca al lupo a entrambi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*