Sport, campioni e solidarietà: trionfo per il Mondiale di Pesca sportiva

GALLIPOLI- Sport, ambiente, salute, cultura e solidarietà. Con la cerimonia di chiusura tenutasi al Lido San Giovanni a Gallipoli, si è ufficialmente chiuso il Mondiale di Pesca sportiva da Natante organizzato dall’associazione salentina Over Fishing Salento di Marco Pisacane in collaborazione con il Circolo della Vela di Gallipoli.

Nel corso della competizione tre titoli mondiali su quattro sono stati vinti dalla Nazionale Italiana Seniores e Under 21. Marco Volpi si è confermato per la settima volta Campione Mondiale Senior, seguito dal connazionale Giacomini Anthony e medaglia di bronzo per il croato Sikiric Marco. Non sono stati da meno gli Under 21 di Franco Nostrini, oro a squadre e argento individuale con Elias Augelli, che hanno chiuso il mondiale davanti alla Croazia ed alla Slovenia rispettivamente seconda e terza nella classifica finale.

A coronare il tutto una grandissima festa, dove oltre a festeggiare l’amore per lo sport e per il mare, le 20 Nazionali sono entrate in contatto con il territorio, assaporando le eccellenze enogastronomiche locali, in un mix di gusto e sapori. Inoltre, nel corso della cerimonia, sono state primate delle eccellenze salentine , tra cui l’imprenditore Chetta, titolare del cantiere nautico Polaris, società che ha appositamente progettato e realizzato le imbarcazioni usate durante il mondiale.

Eccellenze, quindi, premi e campioni. Ma non solo. Oltre a sposare la campagna per la donazione degli organi, Over Fishing Salento, come sempre, non ha dimenticato la solidarietà, decidendo di devolvere tutto il pescato a CuoreAmico e alla Caritas.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*