Al via il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni anno 2019

LECCE- Prende il via la seconda edizione del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Nel mese di ottobre, 644  famiglie Leccesi  estratte dall’anagrafe comunale, riceveranno una lettera direttamente dall’Istat nella quale sarà chiesto loro di collaborare compilando un questionario registrandosi autonomamente sul sito Istat, appositamente predisposto a livello nazionale, “Restituzione spontanea web:  7 ottobre 13 dicembre”.

In alternativa le famiglie, a partire dal 7 ottobre  2019 e sino al 20 dicembre 2019, potranno recarsi presso il  CCR  (Centro Comunale di Raccolta) – Ufficio Comunale di Censimento Viale Aldo Moro 34 piano primo  (telefono 0832/382530 – 682531), per la compilazione del questionario via internet. Dal 8 novembre al 20 dicembre avverrà il “Recupero mancate risposte” . Le famiglie  saranno  contattate da uno dei rilevatori comunali per effettuare l’intervista direttamente presso la loro abitazione. Le famiglie interessate dalle due rilevazioni , avranno l’obbligo di rispondere alle domande del questionario che chiedono informazioni che vanno dai dati anagrafici alle caratteristiche dell’abitazione, dalle modalità di spostamento quotidiano per lavoro o studio alle notizie sulla professione.

Le famiglie che non volessero far entrare il rilevatore presso le loro abitazioni possono limitarsi a fornire i dati anagrafici per essere identificate e prendere un appuntamento per compilare il questionario presso il Centro Comunale di Raccolta che si trova in Viale Aldo Moro 34 primo piano. I cittadini che, dopo la metà di ottobre, non avranno ricevuto lettere dall’Istat o comunicazioni dai rilevatori incaricati del censimento areale, o dall’Ufficio Comunale di Censimento, potranno considerarsi non interessate dalla tornata censuaria del 2019.

Link censimento: https://www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni 
VIDEO TUTORIAL: https://www.youtube.com/watch?v=-cwC_XW_fdI&feature=youtu.be

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*