Il Lecce a Torino alla ricerca dei primi punti. Probabili formazioni

LECCE (di M.Cassone) – Torino – Lecce è il posticipo che chiude la 3^ giornata del campionato di serie A. Fischio d’inizio, lunedì 16 settembre alle ore 20:45, del sig. Antonio Giua di Olbia allo Stadio Olimpico Grande Torino.

I ragazzi di Mazzari scendono in campo per eguagliare un record che risale al ‘76 quando dopo 3 giornate il Toro si trovò in vetta alla classifica a punteggio pieno e anche per superare la Juventus fermata dalla Fiorentina sul pareggio e quindi a punti 7; mentre i giallorossi hanno bisogno di muovere la classifica che li vede ancorati a zero e con la casella gol segnati ancora pulita.

Il tecnico granata col solito 3-5-2 dovrebbe mandare in campo Sirigu tra i pali; linea di difesa a tre con Izzo, Bonifazi, Djidji; folto centrocampo con De Silvestri, Baselli, Rincon, Meitè, Aina; in avanti Zaza e Belotti.

Liverani potrebbe cambiare modulo e passare al 4-3-2-1 o 4-3-3 con Gabriel in porta; Rispoli, Rossettini, Lucioni e Calderoni sulla linea arretrata con Petriccione, Tachtsidis e Shakhov in mezzo al campo e attacco con Falco e Farias a supporto di Babacar o Lapadula; dunque Mancosu e uno tra Babacar e Lapadula dovrebbero andare inizialmente in panchina. I dubbi maggiori riguardano proprio il reparto avanzato dove il mister romano deve decidere chi e come mandare in campo, mentre a centrocampo dovrebbe preferire Shakhov a Majer e inizialmente e a destra, in difesa, Rispoli a Benzar per contenere meglio il folto centrocampo avversario.

Queste sono tutte ipotesi e la loro bontà la scopriremo solo quando arriverà la distinta ufficiale della gara che sarà possibile seguire su Sky.

Saranno circa 900 i tifosi giallorossi presenti a Torino per provare a spingere la squadra alla conquista dei primi punti in classifica. 

PROBABILI FORMAZIONI

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Bonifazi, Djidji; De Silvestri, Baselli, Meitè, Rincon, Aina; Zaza, Belotti. All. Mazzarri

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Shakhov; Falco, Farias; Babacar. All. Liverani

ARBITRO: sig. Antonio Giua di Olbia

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*