Dal diluvio alla pioggia di polemiche per le strade-fiume a San Cesario

SAN CESARIO- L’acquazzone che si è abbattuto sabato su San Cesario provoca anche una pioggia di polemiche politiche. A finire nel mirino del gruppo di minoranza Insieme sono stati i lavori in corso su alcune strade cittadine come via Vittorio Emanuele III, Martini e Cepolla. Con annessa documentazione fotografica, la compagine ha commentato sui social: “Viene spontaneo chiedersi come sia possibile, visto che queste strade del nostro paese sono state interessate di recente dai lavori di manutenzione della fogna bianca e nera e di rifacimento del manto stradale. Fondi pubblici evidentemente spesi malissimo da questa amministrazione: la situazione infatti non solo non è cambiata, ma è addirittura peggiorata rispetto a prima”.

Apriti cielo: “Davvero ridicolo – dicono dalla civica San Cesario che sostiene l’attuale maggioranza di Fernando Coppola – utilizzare una “bomba d’acqua” di straordinaria intensità per polemizzare contro lavori in corso. Ancor più ridicolo se si considera che quei lavori sono finalizzati a rimediare agli scempi trentennali posti in essere proprio da “Insieme” e dai suoi amministratori (dalle pendenze sbagliate agli strati di asfalto sovrapposti)”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*