Collinette ex Ilva, interventi conclusi. Scuole pronte a riaprire

TARANTO – Sono stati completati in anticipo di circa una settimana gli interventi concordati con le istituzioni per le ‘collinette ecologiche’ dell’ex Ilva, vicine al rione Tamburi di Taranto, sequestrate a febbraio dai carabinieri del Noe per problemi di inquinamento. Lo rendono noto i commissari straordinari dell’Ilva, precisando che il programma dei lavori era stato autorizzato dalla Procura e concordato con Comune, Prefetto, Asl, Arpa Puglia e Ispra.
Per la loro vicinanza alle collinette, che secondo la magistratura sarebbero state trasformate in discariche di rifiuti industriali, il sindaco chiuse il 2 marzo le scuole Deledda e De Carolis, puntando a una riapertura con l’avvio del nuovo anno scolastico, ma solo dopo i lavori.
Dunque per gli studenti dei due istituti la scuola dovrebbe ricominciare regolarmente e in sicurezza.

“Le attività appena concluse – spiega in una nota l’Ilva in As – si sono basate inizialmente sulla manutenzione straordinaria del verde, con sfalci selettivi e mantenimento delle essenze arbustive di maggiore pregio. Successivamente, è stata installata una rete biodegradabile in fibra di cocco, impiegata con modalità innovative, la cui azione protettiva è stata completata con la idrosemina di specie selezionate di piante grasse, per le quali è stato predisposto un sistema di irrigazione ad hoc che servirà a favorirne l’attecchimento”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*