Coppa Italia: la V. Francavilla esce di scena a Cremona

Dopo aver battuto il Novara nel primo turno della Coppa Italia, la Virtus Francavilla di Trocini vola allo Zini di Cremona ed incrocia i guantoni della sfida con la Cremonese di Rastelli.
Moduli a specchio, 3-5-2, tante occasioni da gol e tanti gol.
Gli ospiti giocano bene e reggono per 40 minuti e potrebbero anche passare in vantaggio con Vazquez dopo un quarto d’ora ma Agazzi ci mette una pezza e al 30° con Mastropietro; padroni di casa che cercano di pungere con Palombi e spaccano in due la gara al minuto 41, su un corner palla a Soddimo che prova il tiro che viene corretto in rete di testa da Claiton per l’uno a zero. E sulle ali dell’entusiasmo raddoppia Deli al 44°.
Nel secondo tempo i ragazzi di Rastelli salgono in cattedra, gli ospiti si difendono e subiscono il tris al 58° a metterla dentro è l’ex Lecce Palombi che sfrutta un palla al bacio di Soddimo, scatta sul filo del fuorigioco e gonfia la rete. Molto attivo e reattivo il bomber di Tivoli fa poker al 66° con un gran tiro sotto la traversa.
I grigiorossi fanno sentire il tasso tecnico superiore e la categoria in più ma la Virtus Francavilla, nonostante il risultato rotondo, ha ben figurato per 40 minuti e ci sono tutti i presupposti per giocare un buon campionato di serie C.
La Cremonese accede al Terzo Turno dove incontrerà al Bentegodi il Verona.

IL TABELLINO

CREMONESE – VIRTUS FRANCAVILLA 4-0

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Claiton, Ravanelli; Mogos (75° Zortea), Arini, Castagnetti, Deli (67° Boultam), Migliore; Soddimo, Palombi (82° Montalto).
A disp.: Ravaglia, Volpe, Hoxha, Cella, Girelli, Renzetti.
Allenatore: Massimo Rastelli

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Costa; Delvino, Marino (68° Tiritiello), Caporale; Albertini, Bovo (68° Tcoetchoua), Zenuni, Gigliotti (82° Baclet), Nunzella; Vazquez, Mastropietro.
A disp.: Sottoriva, Di Cosmo, Pambianchi, Carella, Baclet, Sparandeo, Cianci, Calcagno.
Allenatore: Bruno Trocini

ARBITRO: sig. Daniel Amabile della sezione di Vicenza

ASSISTENTI: sig. Andrea Tardino di Milano e il sig. Robert Avalos di Legnano. Quarto uomo: sig. Gianluca Aureliano di Bologna

AMMONITI: 27° Delvino (VF), 32° Marino (VF); 61° Ravanelli (C)

 

 

M.C.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*