“Castrum Minervae”: una serata di emozioni

CASTRO – Il Premio “CASTRUM MINERVAE”, nato nell’estate del 2006, è giunto quest’anno alla XIV edizione, con il sostegno dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Fersini. Con questo riconoscimento domenica sera si sono voluti premiare coloro che, con il loro amore, il loro impegno, la loro professionalità hanno promosso Castro, il Salento e il nostro bellissimo territorio regionale.

La serata è stata impreziosita da un ensemble, costituito ad hoc per il Premio e formato da docenti del conservatorio Tito Schipa di Lecce, diversi licei musicali e orchestre.

Il premio di quest’anno è stato interamente realizzato a mano dall’artista Marigrazia Strafella. Il manufatto rappresenta la dea minerva, il cui corpo candido ricorda la luce calda e bianca dell’estate a Castro mentre la parte finale della veste è dipinta con smalti verde e blu che ricordano il color smeraldo del mare castrense.

A ricevere l’ambito riconoscimento sono stati Don Antonio Coluccia, prete antimafia; Francesca Grimaldi, giornalista Rai; Mino Taveri, giornalista sportivo Mediaset; l’azienda Primolio; Luigi Capraro (assessore in carica 14 anni fa, fondatore del premio). Il riconoscimento speciale, infine, è stato consegnato al professore Pier Paolo Pandolfi, uno dei maggiori scienziati impegnati nella lotta contro il cancro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*