Cultura

“Magliano ti amo”, l’emozione che ha voce

MAGLIANO- È stata davvero una “emozione dal Salento”, come il nome della kermesse. Domenica sera,Magliano è tornata a risplendere, nel segno della musica,dell’arte,di uno spettacolo degno del pubblico delle grandi occasioni,come quello presente,attento e partecipe.

“Magliano ti amo” ha proiettato ancora una volta il piccolo centro del Comune di Carmiano sul palcoscenico di un grande evento, sotto la riconfermata direzione artistica del duo composto dal musicista Martino De Cesare e dall’attore Ivan Raganato, tra l’altro anche presentatore della serata insieme alla giornalista Alessandra Macchitella.

Tanti gli ospiti per sonorità in grado di coinvolgere e travolgere: Franco Simone, Povia, Tony Esposito, Dino Paradiso, Dionigi D’Ostuni, Hersi Matmuja, Enza Pagliara, Eva Palazzo e Aulon Naçi. Altra protagonista l’orchestra “Terra del sole” diretta dal Maestro Enrico Tricarico,assieme alle coreografie della ballerina Ninfa Fersini e con la partecipazione di Orion Pico e del corpo di ballo “L’ècole de danse”.

È stata l’associazione “Magliano Ti Amo” del patron Tonio Paladini a curare ogni dettaglio. Il “viaggio” il tema di quest’anno, viaggio inteso come percorso nelle arti e occasione di conoscenza del Salento che accoglie. Patrocinato dal Comune di Carmiano, dal GAL Terra d’Arneo e Regione Puglia, “Magliano ti amo” è riuscito nel suo intento: emozionare ancora, sempre, complice l’atmosfera creata ad arte, anche, ad esempio, con i maestri di tango argentino Sandra Cavaliere e Santiago Monticelli, con la danzatrice Sophia Guida, gli attori di Scena Muta e i ballerini Graziano Monaco e Anna Francesca Laraspata.

Articoli correlati

Giugno in sala: tra geopolitica, killer per caso e tante emozioni

Davide Pagliaro

Premio Imprese & Talenti, 500 borse di studio per il master in marketing internazionale

Mariella Vitucci

E’ morta la consigliera provinciale Annarita Perrone

Redazione

A Mesagne “Sette secoli di arte italiana”

Andrea Contaldi

Il meglio di Giugno in sala: tra motori, animali ed emozioni

Davide Pagliaro

Estate in sala: tra declinazioni di gentilezza, Bad boys ed astronauti

Davide Pagliaro