Questione Stadio: il Sindaco Salvemini ha sentito il Presidente Sticchi Damiani

Carlo Salvemini, Sindaco di Lecce, e Saverio Sticchi Damiani Presidente US Lecce. (Foto del post FB del Sindaco di Lecce)
Ottica Salomi

LECCE – Comune di Lecce, US Lecce, questione stadio: si va avanti a piccoli passi con la volontà di fare le cose nel migliore dei modi.
Sul suo profilo facebook il Sindaco di Lecce Carlo Salvemini scrive di aver sentito il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani, un colloquio arrivato dopo il fallimento del bando pubblico per l’assegnazione dello stadio e dopo la conferenza stampa del numero uno di Via Col. Costadura in cui presentava la possibile soluzione illustrando anche il rendering di come potrebbe essere lo stadio dopo i lavori.
Il sindaco fa sapere che ci sarà un tavolo di lavoro, così come ha proposto la società giallorossa, per per la redazione di un documento condiviso sulla gestione dello Stadio, alla luce delle rispettive necessità: per il Comune quello di liberarsi degli oneri manutentivi dell’impianto, per la Società quello di poterne prevedere l’uso oltre la scadenza della convenzione nel 2021, e ammortizzare così gli investimenti necessari allo svolgimento del campionato di serie A.
Salvemini aggiunge che il settore Patrimonio chiuderà il procedimento dell’avviso pubblico per la concessione del diritto di superficie, andato deserto e di aver chiesto al Presidente Sticchi Damiani che i progetti dei lavori programmati e annunciati in conferenza stampa vengano consegnati al comune per l’approvazione ai sensi della convenzione vigente. Infine scrive che l’Amministrazione Comunale e l’US Lecce a vogliono fare squadra per il bene della città.

M.C.

Articolo aggiornato alle 13:00

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*