Lecce, domani l’iscrizione alla Serie A. Abbonamenti: via alla tariffa “fedeltà”. Liguori: “Soddisfatti”

La Curva Nord è settore più venduto in questa primo scorcio di campagna abbonamenti
Ottica Salomi

LECCE – (di Tonio De Giorgi) I prossimi giorni saranno decisivi per conoscere il futuro di Burak Yilmaz, l’attaccante turco di 34 anni che vorrebbe giocare nel Lecce. Il direttore sportivo Meluso aveva già raggiunto un accordo con il calciatore e nei prossimi giorni si attende una risposta definitiva da parte del Besikats, società che detiene il cartellino del giocatore e che non vuole privarsi del proprio tesserato. O meglio: la trattativa potrebbe andare avanti se il Lecce si avvicinasse un po’ di più alla richiesta del club turco. Il Lecce, invece, vorrebbe un forte sconto sul costo del cartellino. Sarà lo stesso giocatore a intervenire e convincere il Besiktas a lasciarlo partire. Se ne saprà di più nei primi giorni della prossima settimana altrimenti il Lecce sarà costretto ad abbandonare la pista turca e virare su altri obiettivi. La sensazione è che l’intervento del giocatore possa permettere alle parti di avvicinarsi e portare a conclusione la trattativa. Il Lecce, intanto, cercherà di portare avanti altre trattative. Tra gli obiettivi della società giallorossa c’è Tonelli, difensore di proprietà del Napoli, ma nell’ultima stagione alla Sampdoria con cui ha collezionato 19 presenze e realizzato 1 gol. Il direttore sportivo Meluso non ha mai nascosto il proprio interesse per il difensore, 29 anni. Con il Napoli potrebbero attivarsi altre piste che portano all’attaccante Tutino, al centrocampista Palmiero e al difensore Luperto. Per il centrocampo il Lecce sta valutando pure Donsah, 23 anni, nell’ultima stagione al Bologna dove non ha trovato molto spazio. Soltanto 6 le sue presenze in campionato. Molto seguita la pista Acquah impegnato in questo periodo con la nazionale ghanese in Coppa d’Africa. Per l’attacco il Lecce oltre che parlare con la Fiorentina del portiere Dragowski, potrebbe allargare il discorso per Riccardo Saponara, trequartista nell’ultimo campionato alla Sampdoria. Intanto Nella giornata di lunedì il club giallorosso presenterà la propria domanda d’iscrizione al campionato di Serie A 2019-2020. Sempre lunedì ripresa della vendita della campagna abbonamenti riservata agli abbonati della passata stagione, i quali potranno sottoscrivere la tessera attraverso la tariffa “fedeltà”. Avranno tempo fino al 5 luglio. Dal 10, invece, partirà la vendita libera. Queste alcune dichiarazioni di Corrado Liguori, vice presidente del Lecce. “Il bilancio della prima fase conferma le nostre previsioni e cioè che tutti avrebbero rinnovato l’abbonamento – afferma Corrado Liguori, vice presidente del Lecce -, siamo soddisfatti e sicuri che avremo lo stesso numero di abbonati della passata stagione già in queste due fasi. Quando la vendita sarà libera speriamo di avvicinarci al numero di abbonati del primo anno di Serie A, del 1985, quindi a 14 mila tessere sottoscritte. Sono convinto che possiamo arrivarci anche perché continuano a giungerci richieste pure da fuori provincia e dalle regioni vicine. Questo significa che è stata molto apprezzata la politica dei costi adottata per la campagna abbonamenti. E gradimento, soprattutto da parte delle famiglie è stato manifestato anche per la creazione del Settore Yellow Red (Distinti Sud-Ovest): in questo settore sono stati sottoscritti intorno ai 300 abbonamenti, dei quali 150 gratuiti rilasciati agli Under 14. Sono numeri importanti: solo nella prima fase di prelazione è stato venduto il cinquanta per cento dei posti di quel settore”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*