Anagrafe digitale, “convertito” il 40% del Salento: si accelera

LECCE – Meno di due anni fa i comuni hanno aderito alla piattaforma digitale dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente, una banca dati nella quale confluiranno gradualmente tutte le singole anagrafi comunali.

Nel Salento, ad oggi, la percentuale di adesioni delle pubbliche amministrazioni si attesta al 40 per cento. Il dato è stato analizzato durante un convegno monotematico che in mattinata si è tenuto in Prefettura a Lecce, con la partecipazione di Andrea Polichetti, direttore centrale dei Servizi Demografici del Ministero degli Interni, e Elisabetta Belgiorno, Capo dipartimento Affari Interni. A distanza da due anni dalla sfida lanciata anche su questo territorio, si dicono soddisfatti dal risultato ottenuto in loco, sebbene la strada da fare resti ancora tanta.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*