Voli da Praga e Bratislava a Grottaglie, Caniglia: si trovi compromesso per rilancio economico

BRINDISI- “E’  assordante il silenzio dell’Amministrazione brindisina riguardo l’atterraggio di due voli provenienti da Praga e Bratislava avvenuti nella giornata di ieri presso  Grottaglie, sembra non destare alcuna preoccupazione e invece a noi sembra si stiano girando le scene di un film visto e rivisto”. Così Angelo Caniglia del Partitolo Liberale Italiano di Brindisi.

“Abbiamo  bisogno di sapere se questo è l’ennesimo gioco che si sta giocando ai danni della nostra città il cui sistema economico si basa sul poco o quasi sul nulla, dopo le numerose e scellerate scelte operate dalla Regione che hanno portato al trasferimento di numerose attività economiche sottratte alla città di Brindisi verso altri capoluoghi pugliesi. Con grande entusiasmo infatti l’assessore Regionale allo sviluppo economico Borraccino ha dichiarato che ciò che è accaduto giovedì scorso è solo l’inizio di una nuova avventura per la cittadina ionica che tanto si è battuta per il raggiungimento di questo obiettivo e intanto noi……restiamo a guardare -conclude Caniglia- I Liberali auspichiamo che i rappresentanti di tutte le forze politiche locali mettano da parte il forte desiderio di competizione più volte palesato, e facciano invece squadra nel tentativo di salvaguardare l’economia brindisina cercando di indirizzare la politica regionale verso scelte più assennate, quale potrebbe essere una diversificazione per competenze dei due aeroporti che potrebbe rappresentare il giusto compromesso al rilancio economico delle due realtà pugliesi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*