Raid incendiario nel cantiere per la fognatura, a fuoco due escavatori

ARADEO-Il rogo alle 5 del mattino su una strada pubblica, via Paolo VI. È lì che si trovavano fermi due escavatori di proprietà della ditta Pepe srl di Salve incaricati dal comune di Aradeo di eseguire i lavori della fognatura bianca, già a pieno regime da qualche giorno. L’incendio, che ha parzialmente distrutto i due mezzi pesanti, secondo i vigili del fuoco è di natura dolosa. Nelle vicinanze è stata trovata infatti una bottiglia incendiaria con liquido infiammabile.

I due escavatori erano all’interno di un tratto stradale recintato. Ma per chi ha agito non è stato difficile appiccare il fuoco che si è propagato velocemente e che ha interessato soprattutto le cabine. Sul posto, non appena è scattato l’allarme, sono arrivati i vigili del fuoco. Ad allertarli è stato il proprietario di un bar che aveva aperto da poco. Il loro pronto intervento ha limitato i danni. Insieme ai carabinieri che hanno avviato le indagini per inquadrare il contesto di quello che appare come un avvertimento, anche il sindaco di Aradeo Luigi Arcuti. “ Un gesto vile da condannare decisamente- ha commentato il primo cittadino- a mia memoria non ricordo atti simili”. I carabinieri stanno cercando i filmati ripresi dalle telecamere presenti nella zona e che potrebbero aver registrato qualcosa di utile alle indagini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*