Lega, Caroppo non è più segretario. Arriva l’on. D’Eramo

LECCE – Appena nominato segretario regionale pensò alla rimozione delle segreterie di Lecce, Brindisi, Taranto, Bari e Foggia ad eccezione della segreteria provinciale della Bat e da allora iniziarono, per Caroppo, le fibrillazioni per chi, sin dall’inizio, aveva scommesso sulla Lega trovandosi, nel giro di poche ore, semplice militante con l’allontanamento e con alcuna motivazione politica.

Il terremoto non coinvolse solo Antonio Campana, della provincia di Barletta, subito dimostratosi incline alla nuova segreteria regionale. Da allora il percorso si è inasprito con l’irrigidimento dei parlamentari Marti e Sasso. Ma anche gli ex segretari provinciali gliela giurarono non ultimo quello di Brindisi, Paolo Taurino, in sintonia con i vertici nazionali e con l’amico personale, del leader Salvini, l’imprenditore romagnolo Casanova. Con il commissario che viene dall’Abruzzo, l’onorevole Luigi D’Eramo, si avvia un nuovo percorso per la Lega pugliese. Nei prossimi giorni sarà in regione per incontrare le federazioni provinciali ed iniziare un lavoro che porterà a nuovi vertici e ad un nuovo segretario regionale. Per Andrea Caroppo si dovrebbe aprire la strada alla candidatura per il Parlamento europeo e, per alcuni, sarebbe questo il motivo della rimozione dopo che lo stesso ex numero uno pugliese avrebbe rifiutato il passo indietro per poter concorrere all’appuntamento del prossimo 26 Maggio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*