Cronaca

Aradeo, in onore della Madonna fuochi d’artificio illegali. Scatta il sequestro

ARADEO – Tre denunce a carico dei titolari di altrettante ditte operanti nel settore pirotecnico, autorizzate sì a colorare il cielo di Aradeo per festeggiare Maria Santissima Annunziata, ma rispettando le regole. Sono stati invece denunciati per aver commesso illeciti di natura amministrativa e penale: più di 800 i manufatti esplosivi sequestrati. Alcuni prodotti clandestinamente o privi dell’obbligatoria omologazione CE (Comunità Europea), altri trasportati con un mezzo diverso da quello autorizzato con apposito nulla osta da Questura e Prefettura leccesi o addidittura senza autorizzazione alcuna.

Nel pomeriggio di lunedì ad effettuare i controlli il personale della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura del capoluogo e del Nucleo Interregionale Artificieri della Polizia di Stato, che ha sede presso la Questura di Bari.

Le ditte in questione hanno sede a Galatina, Matino, Foggia e Bari. Per quella di Matino le verifiche sono in corso.

Per i titolari delle ditte si procederà anche in via amministrativa, al fine di ottenere la sospensione o la revoca delle licenze per la fabbricazione e la vendita di materiale esplodente.

Articoli correlati

Molestie sessuali: nella trappola del viceprocuratore anche donne incinta e infermiere

Erica Fiore

Nei brogliacci dell’inchiesta “insulti omofobi nei miei confronti”: il giudice Errede denuncia gli inquirenti

Redazione

Presicce-Acquarica: gatto morto davanti allo studio del sindaco

Redazione

Notte di fuoco a Matino: incendiata una Fiat Bravo di un 47enne

Redazione

Violenza sessuale di gruppo, medico e viceprocuratore ai domiciliari

Redazione

Dai vigili del fuoco l’allarme al Prefetto: “mancano mezzi e personale”

Redazione