Nuovo colpo dei “rapinatori educati”: terza rapina in ufficio postale

BRINDISI – Se mercoledì, prima di puntare la pistola contro i presenti, avevano detto “Buongiorno”, stavolta i rapinatori avrebbero, con accento brindisino, addirittura detto alle vittime di stare tranquille, aggiungendo “Vi vogliamo bene”. A Brindisi è il terzo colpo in un mese in un ufficio postale della città. A febbraio e mercoledì scorso è toccato allo stesso ufficio, quello nel quartiere Bozzano. Stamattina è invece stato preso di mira quello nel rione Casale, in via Duca degli Abruzzi. Non si sa se ad agire siano state le stesse persone. Certo è che anche in questo caso erano in due, armati di pistola e con i volti coperti.

Tenendo l’arma puntata contro un impiegato, si sono fatti consegnare il denaro contenuto in cassa e sono scappati a piedi. Indagano i carabinieri.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*