No a ristorazione e bar nei lidi aperti d’inverno: “Bisogna adeguarsi alle regole”

LECCE- Dopo il no a ristorazione e bar nei lidi aperti d’inverno, il coordinatore nazionale di Cna balneari, Cristiano Tomei, afferma che tutti i privati dovrebbero adeguarsi alle regole, magari anche attorno ad un tavolo. In merito invece al rinnovo fino al 2034 del titolo concessorio e il mantenimento annuale delle strutture, secondo Tomei è giunto il tempo di ammortizzare i finanziamenti e risolvere l’incertezza del futuro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*