Beni comuni e pubblici, Ugo Mattei: “Il Salento? Una bellezza da salvaguardare”

LECCE- Prima presso l’ Ecotekne e poi presso la Fondazione Palmieri di vicolo Sotterranei. Grazie ad Elsa Lecce e al dipartimento di scienze giuridiche dell’Unisalento, fa tappa anche qui il ciclo di incontri sulla difesa dei “Beni Comuni e di Proprietà Pubblica”, che vede tra i maggiori divulgatori proprio Ugo Mattei, Docente di Diritto Civile all’Università di Torino e di Diritto Internazionale e Comparato all’Hastings College of the Law presso l’University of California, nonché Presidente del Comitato Rodotà..

L’obiettivo principale è quello di riportare al centro del dibattito nazionale l’intera questione dei Beni Comuni, riprendendo il testo originale del disegno di legge Rodotà e trasformandolo in un’iniziativa di legge popolare. Per farlo, il Comitato si propone di raccogliere un milione di firme (molto oltre le 50mila previste per legge) affinché il messaggio popolare sia forte.

Invece parlando di Salento e di beni da tutelare, il professore Mattei dice “che bisogna salvaguardare il territorio tutto, come gli ulivi, l’agricoltura, l’intera bellezza che ci circonda, difendendo il tutto da chi osa distruggerlo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*