Alla guida dell’auto rapinata, lancia pistola e passamontagna: arrestato

doc cantina salice

TREPUZZI – Arrestato alla guida della Volvo rapinata a un benzinaio e usata per altre rapine. Risponde di ricettazione Stefano Pesimena, 33enne di Trepuzzi, già conosciuto alle forze dell’ordine: i carabinieri hanno notato la vettura, una Volvo C30, circolare in paese e l’hanno fermata lungo la provinciale 296. L’auto era stata rapinata il 21 febbraio scorso a un benzinaio di San Pietro Vernotico. L’uomo alla guida, alla vista dei militari, ha tentato di disfarsi di una pistola ad aria compressa priva tappo rosso e di un passamontagna, lanciandoli dal finestrino. Continuano a indagare i carabinieri della Compagnia di Campi Salentina, insieme ai colleghi delle stazioni di Trepuzzi e Squinzano.

A seguito dell’operazione dell’Arma dei Carabinieri, interviene il sindaco di Trepuzzi, Giuseppe Taurino: “Il lavoro proficuo, collaborativo e sinergico tra le istituzioni è sinonimo, nella totalità dei casi, di garanzia e sicurezza per i cittadini. Affermare la presenza dello Stato nei momenti critici è sempre la miglior risposta alla paura e al rischio che questa possa prendere il sopravvento e trasformarsi in senso di impotenza. Lo Stato e le Istituzioni hanno reagito e i primi risultati lo dimostrano.  A Sua Eccellenza la Prefetta di Lecce chiesi un tavolo sulla sicurezza all’indomani degli ultimi due episodi avvenuti in rapida successione, portando all’attenzione delle autorità competenti l’escalation di fatti criminosi (rapine, furti e atti intimidatori) che si erano registrati nel Nord Salento e in particolar modo nel Comune di Trepuzzi. La presenza costante sul territorio delle Forze dell’Ordine, che hanno intensificato i controlli e il pattugliamento, ha portato ad un primo arresto, per il quale adesso dovranno essere accertate le responsabilità ed eventualmente la complicità di altri soggetti. Per questo sento di voler rivolgere il mio ringraziamento ai Carabinieri della compagnia di Campi Salentina, a quelli della locale stazione e agli agenti della Polizia Locale (ai quali ho chiesto di variare la turnazione in modo tale da poter garantire una maggiore copertura oraria serale). Come ho già avuto modo di riferire a Sua Eccellenza la Prefetta di Lecce, la nostra Città sta costruendo il suo modello di sviluppo mantenendo vivo il rapporto con i commercianti e gli imprenditori. Questo ha fatto registrare un dato confortante e un aumento degli investimenti da parte di privati e società. Negli ultimi anni infatti il numero degli esercizi commerciali, dei ristornati, delle pizzerie e dei negozi della grande distribuzione organizzata, è cresciuto notevolmente. Far sentire loro la presenza dello Stato e la vicinanza delle Istituzioni è un segnale concreto. Per questo con i capigruppo in consiglio e con il Presidente del Consiglio Comunale ci siamo attivati per convocare al più presto un Consiglio monotematico aperto, alla presenza delle massime autorità territoriali”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*