Botte alla moglie davanti al figlioletto: arrestato

SALICE SALENTINO – Le ha reso la vita un inferno, ma, cosa ancora più grave, le violenze sulla moglie venivano ripetute davanti al figlioletto di sette anni. Per questo è scattata l’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a carico di Cosimo Suma, 45 anni, nativo di Bari ma residente a Salice Salentino. È stata eseguita dai carabinieri della stazione di Salice Salentino.

I fatti risalgono al biennio 2014-2016 e nel frattempo la coppia si è separata.

L’uomo, stando alle indagini, ha posto in essere reiterati atti di maltrattamento, picchiando e schiaffeggiando la moglie, offendendola con vari epiteti, costringendola ad avere rapporti sessuali. Minacciava anche la suocera che interveniva a difesa della figlia, specie quando lui era in preda ai fumi dell’alcol.

Il 45enne risponde di maltrattamenti in famiglia e atti sessuali aggravati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*