Cronaca

Paziente morì in ospedale, il pm chiede archiviazione per dieci medici

GALATINA-Non sussistono elementi idonei a sostenere l’accusa in giudizio. Con questa motivazione il pm Paola Guglielmi ha chiesto l’archiviazione per dieci medici in servizio dell’ospedale di Galatina, iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo per la morte di un paziente, V.C., avvenuta in ospedale nel 2016. La richiesta si basa sulla consulenza tecnica disposta sul corpo dell’uomo, soggetto affetto da insufficienza renale, patologia per la quale era in trattamento presso l’ambulatorio di nefrologia dell’ospedale di Galatina. In occasione di un nuovo controllo clinico disposto dai medici della struttura, fu rilevato un marcato peggioramento della funzionalità renale che indusse gli stessi a consigliare il ricovero. Successivamente, nel corso della degenza, il quadro clinico si aggravò ulteriormente e l’insufficienza renale divenne acuta associandosi ad anemia e insufficienza respiratoria. Redatta dal medico legale Alberto Tortorella e dagli specialisti Salvatore Silvio Colonna e Francesco Carluccio, la consulenza depositata ha rilevato come le situazioni cliniche siano riconducibili ad un insieme di alterazioni fisiopatologiche nel contesto delle quali ciascuna di esse ha potenziato le altre, in una sorta di circolo vizioso. I medici operanti, in accordo con le linee guida internazionali, disposero delle emotrasfusioni che ebbero però effetti solo parziali. Il paziente morì di lì a poco, ma secondo la consulenza, i medici fecero il possibile per salvarlo. Le cause del decesso sarebbero quindi state determinate dal gravissimo quadro clinico aggravatosi rapidamente. La parola ora spetta al gip.

Mariella Costantini

Articoli correlati

Caso Imid, indagini e accuse tra Pepe e Minelli

Redazione

Vicino il via libera del governo alle proposte dell’avv. Villani per un processo più giusto

Redazione

Furto di energia elettrica: nei guai titolari di un ristorante

Redazione

Via Fermi, al via la rimozione dei rifiuti

Redazione

Comitato contro Haralambides: “No alla nomina di Guadagnuolo”

Redazione

Droga, nelle intercettazioni i canali di provenienza della “Neve tarantina”

Redazione