Bomba in braceria, indagine lampo: una denuncia

PRESICCE- Incastrato dalle immagini delle telecamere di sorveglianza, finisce in caserma un operaio 46enne di Presicce. I carabinieri lo hanno denunciato a piede libero perché pensano sia stato lui ad aver piazzato e fatto esplodere la bomba carta davanti a una braceria nel cuore del paese.  I fatti si sono verificati nella notte tra venerdì e sabato. Il titolare denunciò ai militari il danneggiamento della porta di servizio del locale, il “Grill&Bar”, che ha aperto da poco in Piazza del Popolo a Presicce. L’operaio, dopo essere stato identificato dai carabinieri, è stato rintracciato sul posto di lavoro e portato in caserma. I militari hanno sequestrato felpa, jeans e scarpe utilizzati dall’uomo quella notte. I colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Tricase hanno sequestrato i frammenti di carta dell’involucro dell’ordigno esploso. Il danno ammonta a circa mille euro e non è coperto da assicurazione. Tutto da verificare il movente, così come anche se ci siano dei complici. L’uomo è stato denunciato per danneggiamento di esercizio commerciale” e detenzione e porto di materiale esplodente.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*