Successo alla Nasa per l’astrofisica salentina Silvia Protopapa

LECCE- In qualità di co-Investigator della missione New Horizons Kuiper Belt Extended Mission della NASA, infatti, lo scorso 1 gennaio Silvia Protopapa ha esultato insieme a tutto il suo team quando la Sonda New Horizons ha sorvolato Ultima Thule, il corpo cosmico più lontano mai raggiunto da una sonda, a una distanza di soli 3.500 chilometri da esso. L’asteroide è stato raggiunto dopo 13 anni di volo.

L’astrofisica Silvia Protopapa è nata e cresciuta a Galatina e sarà a Lecce in primavera per ricevere un riconoscimento per i suoi meriti professionali dalla Provincia di Lecce, dal Liceo Scientifico “A. Vallone” e dal Comune di Galatina. “La storia di Silvia conferma che la nostra terra è capace di formare i nostri giovani e di dar loro gli strumenti necessari per emergere e affermarsi nel mondo- afferma il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva – sono onorato di ricevere e premiare al suo rientro in Italia chi, con il proprio lavoro, ha contribuito a una delle missioni più importanti della storia della scienza”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*