Molotov contro l’auto di un ingegnere

Foto di repertorio
doc cantina salice

LECCE – La sequenza è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza: un uomo ha scavalcato il muro di cinta e ha lanciato una molotov contro l’auto.

Distrutta dalle fiamme la Nissan Qashqai di un ingegnere leccese. L’auto era parcheggiata nel cortile di casa del professionista, nei pressi di via Merine, e lui si è accorto troppo tardi di quanto stesse accadendo.

I vigili del fuoco hanno spento il rogo, ma la vettura è irrecuperabile. La Polizia sta indagando, partendo con ogni probabilità proprio dalla visione delle immagini registrate dalle videocamere, che pare abbiano ripreso l’intera scena, fino alla fuga del responsabile.

La vittima di quello che ha tutta l’aria di essere un attentato incendiario è un funzionario degli uffici tecnici dei Comuni di San Cesario e Morciano di Leuca ma, fino a poco tempo fa, ricopriva lo stesso ruolo in quello di Arnesano. Le indagini chiariranno se questo atto possa essere collegato alla sua professione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*