Avvocati al voto: depositate le candidature

randstad 2

LECCE-Candidature ufficializzate e toghe al voto, in un clima non proprio sereno. Si voterà per il rinnovo del consiglio dell’ordine degli avvocati il 17 e il 18 gennaio prossimi presso l’Aula Magna della Corte d’Appello di Lecce. 21 consiglieri da eleggere, per ogni votante 14 le preferenze da esprimere, mentre le cariche, a partire dal presidente, saranno votate in seno al consiglio eletto. Le alleanze annunciate in questi giorni, non rappresentano delle vere e proprie liste, vietate dalla normativa, ma delle alleanze con dei rappresentanti. Ad esempio la candidatura dell’avvocato Antonio De Mauro, docente dell’università del Salento, al motto di “democrazia nell’alternanza”. Dell’aggregazione fanno parte gli avvocati Silvio Bonea, Isabella Fersini, Simona Guido, Sergio Limongelli, Annarita Marasco, Alessandro Orlandini Rita Perchiazzi, Cristiano Solinas, Tommaso Stefanizzo, Amilcare Tana, Cinzia Vaglio, e Silvio Verri.

Ufficializzate le candidature anche di Angelo Corvaglia e Salvatore Donadei, attuale presidente della Camera Civile. In campo anche Luigi Renna, Stefano Rizzelli, Giacomo Galluccio. Riuniti sotto il nome di “avvocatura di base” si presentano Salvatore De Mitri, Marco Luigi Elia e Massimo Zecca, tutti a sfidare il consiglio uscente con il presidente Roberta Altavilla e il suo vice Raffaele Fatano con Luciano Ancora, Gianni Bellisario, Simona Bortone, Laura Bruno, Vincenzo Caprioli, Luigia Fiorenza, Giuseppe Gallo, Andrea Lanzilao, Paolo Marseglia, Viviana Patrocinio, Cosimo Rampino e Maurizio Valentini. Sei di loro sono al termine del secondo mandato consecutivo e quindi interessati dalla recente sentenza della Corte di Cassazione sulla loro ineleggibilità.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*