Attualità

Qualità della vita: Lecce sale, Brindisi e Taranto in fondo

SALENTO- Nella classifica sulla qualità della vita del Sole 24 Ore che vede in testa Milano, la Puglia non è certo messa bene. Ben quattro province scivolano tra le ultime dieci (Brindisi, Barletta-Andria-Trani, Taranto e Foggia). In controtendenza – nella performance rispetto all’anno scorso – solo Lecce sale di 12 posizioni al 92° posto, e Bari ne guadagna nove raggiungendo il 77esimo posto. Brindisi è al 98esimo: sale di 8 posizioni rispetto al 2017

Taranto al 105esimo posto, terzultimo, superata, in negativo, solo da Foggia e Vibo Valentia, la coda della classifica. Guadagna solo una posizione rispetto allo scorso anno.  Nelle 3 province del Salento le freccette verdi indicano che qualche progresso, in un anno è stato fatto, ma la situazione è ancora grave.  Quella che viene fotografata dall’annuale classifica è, nuovamente, l’Italia dai due volti con il Nord e il Sud completamente diversi.

La classifica viene stilata attraverso sulla base del ranking, il punteggio medio ottenuto nei sei gruppi di indicatori ( le macro aree e la differenza rispetto alla posizione del 2017. Gli indicatori del benessere sono 42, tracciati su base provinciale, mentre le macro-aree individuate sono «Ricchezza e consumi», «Affari e lavoro», «Ambiente e servizi», «Demografia e società», «Giustizia e sicurezza», «Cultura e tempo libero».

La mappa radiale dà un’idea immediata delle performance delle province nelle macro-aree: tanto più i pallini colorati sono lontani dal centro, migliori sono i risultati. La peggiore performance lecce nella ricchezza e consumi, affari e lavoro, giustizia e sicurezza, risultando tra le peggiori città per il Pil procapite Il risultato migliore, ma non certo brillante, si ha nell’ambiente e servizi mentre siamo agli ultimi posti nel numero medio di figli per donna. I pallini colorati a Taranto, sono tutti concentrati nel nucleo così come a Brindisi, che si distingue solo in demografia e società ma che ad esempio risulta tra le peggiori nell’indice delle Smart city, come Taranto o nei furti di auto.

Articoli correlati

Il G7 un successo per il territorio

Andrea Contaldi

La first lady turca in giro a Gallipoli

Redazione

Dopo gli atti intimidatori, inaugurato il bar simbolo di legalità e resilienza

Paolo Franza

Il sindaco Marchionna: “Gli eventi internazionali porteranno benefici a Brindisi”

Andrea Contaldi

G7, il monito del Papa ai grandi della terra: “Una politica sana opera per il bene comune”

Mary Tota

Amministrative Lecce: sarà ballottaggio Salvemini-Poli Bortone

Redazione