Brindisi, “teste di cuoio” abbordano nave Panamense

BRINDISI- Le “teste di cuoio” all’assalto di una nave battente bandiera Panamense. I carabinieri del reparto speciale Gis ne hanno avviato l’abbordaggio, che è tuttora in corso con l’ausilio delle unità navali della Guardia di Finanza. L’operazione è stata disposta dall’autorità giudiziaria ed è iniziata nella notte, nella rada del porto di Brindisi. L’obiettivo è effettuare una approfondita ispezione della nave cargo Costanza. Le teste di cuoio si sono avvicinate a bordo di un loro potente battello d’assalto, nonostante le avverse condizioni meteo e i forti venti.
Non si conoscono ancora con chiarezza i motivi per cui la magistratura ha disposto questo intervento, posto in essere dai carabinieri del Gis, reparto formato dai paracadutisti del reggimento Tuscania e considerato solitamente come ultima ratio in casi gravi, come quelli di terrorismo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*