Processo Torchetti, tre condanne e 37 assoluzioni

RACALE- Arrivano le condanne per la presunta frode fiscale calcolata in oltre 8 milioni di euro da parte di dirigenti e dipendenti della Torchetti srl , azienda di cucine con sede a Racale. Dopo il rinvio a giudizio di 40 persone e l’avvio del processo oggi la sentenza da parte del giudice monocratico Pasquale Sansonetti: 1 anno e 2 mesi ad Antonio Torchetti, amministratore di fatto, 1 anno a Luigi Torchetti, 10 mesi a Francesco Torchetti, tutti di Racale. Tra gli imputati Fabrizio Torchetti, socio e amministratore unico, che è stato assolto. Assolti con formula piena gli altri 36 imputati, molti dei quali dipendenti.Le accuse, a vario titolo, erano di dichiarazione fraudolenta e infedele, e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. La presunta maxi evasione fiscale fu scoperta dai militari della Guardia di finanza di Casarano nel 2015.

 Il collegio difensivo è composto, tra gli altri, dagli avvocati Dimitry Conte, Massimo Fasano, Ester Nemola, Luigi Covella, Francesco Fasano, Marco Costantino, Francesco Zompì e Luigi Piccinni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*